Tirocinio: da settembre i corsi di formazione


In materia di tirocinio tramite corso di formazione, a seguito della fissazione della data di partenza dei corsi da parte del Ministero della Giustizia al prossimo 1° settembre, gli Ordini sono chiamati alla presentazione delle proposte e all’organizzazione dei corsi (CNDCEC – Nota del 2 agosto 2017).

L’offerta formativa può essere predisposta anche in collaborazione con altri Ordini, oppure avvalendosi di Fondazioni o Associazioni costituite da uno o più Ordini o dal Consiglio Nazionale. In questo ambito ali Ordini potranno anche avvalersi delle strutture organizzative e aggregative già realizzate per le SAF al fine di offrire una offerta formativa distribuita per macroaree e quindi più idonea alla riuscita dei corsi.
Le richieste di istituzione dei corsi sostitutivi del tirocinio devono contenere tutti i seguenti elementi:
a) obiettivi formativi e finalità del corso;
b) gli argomenti oggetto di trattazione;
c) un prospetto da cui risulti che le ore di lezione sono ripartite secondo quanto richiesto dall’articolo 9 del presente regolamento;
d) la sede e le date di svolgimento, comprese le date delle verifiche intermedia e finale;
e) la dichiarazione sostitutiva di atto notorietà, sottoscritta dal soggetto competente a rilasciarla, attestante l’adeguatezza della sede di svolgimento alla normativa in tema di sicurezza e di garanzia dell’accesso per i disabili;
f) l’elenco dei docenti con indicazione delle qualifiche;
g) l’atto di nomina della commissione esaminatrice, composta da soggetti aventi i requisiti di cui all’articolo 11 del presente regolamento;
h) l’eventuale numero massimo di iscritti, nonché il numero minimo di iscritti al di sotto del quale il corso non viene effettuato.